Missoltino del Lago di Como essiccato al sole

missoltinoNella prossima edizione di Slow Fish (leggi i dettagli su Slow Fish), la manifestazione internazionale di Slow Food dedicata al mondo ittico e alle sue problematiche, che si svolgerà a Genova dal 9 al 12 maggio, una delle novità di questo 2013 è già stata annunciata: il missoltino del lago di Como essiccato al sole entra a far parte della grande famiglia dei Presìdi Slow Food.

Tratto da Il Giorno di Como: “antica è la tradizione che ha portato l’agone sulle tavole odierne, il piccolo pesce che fin dai tempi di Plinio il Giovane veniva salato ed essiccato sulle rive del lago di Como e che con il suo contenuto di grassi e omega 3 garantisce lunga conservazione e ottimo gusto. L’agone essiccato prende il nome dai missolte, i barili in legno in cui veniva conservato anticamente. Oggi a pescare gli agoni sono rimasti in pochi: il mestiere del pescatore non è remunerativo e il pescato arriva da altre zone ad un prezzo sicuramente più competitivo. Ancora meno sono rimasti coloro che tramandano l’arte dei missoltini essiccati naturalmente, come prevede la tradizione. Con il Presidio e l’attenzione del pubblico di Genova, Slow Food promuove il lavoro dei pescatori e la specie lacustre. L’agone dà il suo meglio in cucina semplicemente cotto alla griglia, condito con un goccio di aceto e olio extravergine d’oliva e accompagnato da una fetta di polenta: un vero piatto da pescatori“.

La cena proposta dalla Condotta Slow Food di Como per assaggiare il missoltino è programmata per martedì 7 maggio, alle 20.30 al ristorante “Silvio” di Bellagio. Cristian Ponzini, pescatore e titolare del ristorante preparerà un ricco menu a sorpresa che avrà come protagonista il Missoltino del Lago di Como essiccato al sole.


Quando: martedì 7 maggio alle 20.30
Dove: ristorante “Silvio” – Via Carcano 12, Bellagio (CO)
Quota: il prezzo della cena è di 35 € per i soci di Slow Food e di 40 € per i simpatizzanti
Prenotazione: chiamare direttamente il ristorante al numero 031 950322 (info@bellagiosilvio.it), oppure inviare un’email all’indirizzo slowfoodcomo@gmail.com