Sabato 8 giugno: Mercato della Terra

Giunta finalmente la vera estate siamo giunti anche agli ultimi due appuntamenti di sabato 8 e 22 giugno, prima di sospendere per la pausa estiva: occasione da non perdere dunque per fare la spesa presso i tanti piccoli produttori presenti sul Sentierone con le proprie delizie di stagione. Sono ben 25 i produttori presenti in piazza Matteotti ormai in modo constante ogni secondo e quarto sabato del mese con un’offerta molto variegata e assortita, rigorosamente di stagione e di qualità: frutta e verdura, fragole, fragole, pane, olio, miele, uova, formaggi di pecora, caprini e vaccini, salumi, pollo, vino, marmellate e confetture, tisane, vino e dolci e molto altro.

Prodotti genuini all’insegna della trasparenza e di un rapporto diretto tra produttori e consumatori, all’insegna di un’economia di relazione e di un’agricoltura sostenibile, in linea con i dettami di Slow Food, associazione internazionale che da oltre trent’anni sostiene e promuove il cibo buono pulito e giusto: buono perché di qualità, pulito perché rispettoso dell’ambiente e giusto perché prevede una equa retribuzione per i coltivatori, allevatori e artigiani trasformatori.

Attraverso la nostra alimentazione e la spesa settimanale o quotidiana è difatti possibile scegliere un’economia e una società diversa, che valorizzi da un lato le persone che lavorano in agricoltura e dall’altro lato la biodiversità, un patrimonio tra i più preziosi sulla terra, che rischiamo di perdere in pochi decenni.

Accanto ai produttori il Mercato della Terra offre i propri spazi anche ad alcune realtà che aderiscono a questi principi e che promuovono gli stessi obiettivi. Oltre al tavolo dedicato alle pubblicazioni e informazioni su movimento di Slow Food, promosso dai volontari delle tre condotte bergamasche sostenitrici del mercato, sono diverse le associazioni che prendono parte a questa ormai rodata iniziativa che si inserisce nel quadro più generale della Food Policy del Comune di Bergamo. Terminata la positiva esperienza dell’Accademia dell’integrazione che ha portato ad ogni edizione assaggi di ricette di nazioni del mondo sempre diverse, sabato sarà di nuovo l’occasione di incontrare la Strada del vino Valcalepio e dei Sapori bergamaschi, che come di consueto proporrà una degustazione di alcune produzioni locali, uniti a un piccolo brindisi di saluto estivo, dal momento che l’associazione tornerà a presenziare con la ripresa del Mercato della Terra a settembre.

Come sempre tanti motivi per non mancare, oltre la spesa c’è molto di più.

 

Segnaliamo inoltre un evento anche il pomeriggio di sabato, a partire dalle ore 16.30, presso Aretè Cooperativa Sociale (Via Imotorre 26 a Torre Boldone) dove verrà inaugurato il progetto “Finchè c’è orto c’è speranza“.
Si tratta di un’iniziativa pensata e realizzata da Aretè insieme al Bio-Distretto dell’Agricoltura Sociale di Bergamo con la collaborazione di Slow Food Bergamo per una maggiore diffusione e valorizzazione delle buone pratiche biologiche sul nostro territorio e per la difesa dell’ambiente.

 

Vi aspettiamo!

 

PROSSIME DATE DEL MERCATO DELLA TERRA DI BERGAMO: 22 giugno.
E poi pausa estiva!

—-

Fai la spesa al Mercato della Terra.
Una scelta responsabile che porta beneficio a te e alla tua famiglia e soprattutto alla Terra.

PAGINA FACEBOOK

Tutte le notizie aggiornate e fresche su eventi e produttori del Mercato le trovate su sulla pagina Facebook dedicata al Mercato della Terra di Bergamo, con relative fotogallery di prodotti e produttori.
Ecco il link: www.facebook.com/mercatodellaterradibergamo