Degustazione e abbinamento di pizze e birre artigianali

Dal 1956 insieme per la pizza – L’impasto che fa la differenza – Degustazione guidata da Massimo Amaddeo

pizza-e-birra_apr2015Il profumo del pane appena sfornato, del fuoco da legna, dell’impasto lievitato… sono le sensazioni della nostra infanzia e quelle dei nostri figli.
Estrema cura, dedizione… la pizza è un rito quotidiano, lento, minuzioso che per essere svolto a regola d’arte non prevede scorciatoie.
A partire dalla scelta delle farine: l’ utilizzo di soli prodotti da agricoltura biologica, determinante anche a livello gustativo. Il grano biologico e quindi NO-OGM, conserva le qualità e proprietà di un tempo. L’uso esclusivo di farine pregiate insieme ad una lievitazione naturale e lenta (36 ore) rendono l’impasto fragrante e digeribile.

Insieme alla degustazione di 6 tipi di pizza, vi proponiamo di costruirvi gli abbinamenti con le birre di micro birrifici artigianali.
E’ un gioco che vi vede protagonisti. Cominceremo con un primo gruppo di 3 pizze e 3 birre:

3 PIZZE
Pizza Margherita tradizionale
Pizza Scarola dei colli di Bergamo, uvetta e pinoli
Pizza Primavera caprino fresco, tarassaco e fiori edule

3 BIRRE
Loertis del Birrificio Via Priula; stile Bohemian Pils Birra Quotidiana SF
Golconda del Birrificio Endorama; stile Kölsch
Corna Bianca del Birrificio Via Priula; stile Blanche

E un secondo gruppo:

3 PIZZE
Pizza fiore di latte di bufala, alici fresche e passato di pomodoro “Fiaschetto Torre di Guaceto” (Presidio Slow Food)
Pizza Palma il Vecchio, “panuozzo” ripieno di baccalà
Pizza con lardo e Stracchino all’Antica ( presidio Slow Food)

3 BIRRE
Vermillion del Birrificio Endorama; stile American IPA
Caliban del Birrificio Endorama; stile Belgian Tripel
Camoz del Birrificio Via Priula; stile Imperial Stout

Per concludere:
Gelato al fior di latte di bufala, sciroppo di passato di pomodoro e foglie di basilico candito
Caffè Caravaggio


Ristorante Da Mimmo

ristorantemimmo
Non ha bisogno di presentazioni: una pietra miliare della ristorazione bergamasca.


Birrificio Via Priula di San Pellegrino

logo-via-priula
E’ un beer firm con locale di mescita. Costituito da tre soci il cui birraio è Giovanni Fumagalli con esperienza ventennale da homebrower. E’ molto legato al territorio per l’utilizzo di alcune materie prime e per la ricerca di una storia per ogni birra.


Birrificio Endorama di Grassobbio

logo-endorama_156x151
Simone Casiraghi birraio talentuoso, con un passato da home browing, dal 2010 si dedica alle alte fermentazioni passando dalla Birra Quotidiana Milkyman alla Buendia aromatizzata al caffè HueHuetenango Presidio Slow Food. Collabora e studia birre anche per associazioni e locali.


Quando: giovedì 9 aprile 2015 ore 20.00

Dove: Sport Indoor – Via Fausto Radici 1 – Mozzo

Costo: 22 euro per i soci, 24 euro per gli aspiranti soci

Per iscriversi: scrivere un’email a prenotazioni@slowfoodbergamo.it indicando nome e cognome dei partecipanti, cellulare e se si è Soci Slow Food