L’arte di cucinare il pesce d’acqua dolce

Il Sebino secondo tradizione. Il presidio della Sardina ed il pescato di Danilo Baiguini.

sardina lago iseoUna serata per conoscere la cucina del lago e valorizzarne i suoi prodotti. In particolare conosceremo nel dettaglio:
– il presidio Slow Food della “sardina essiccata tradizionale del lago d’Iseo” (leggi la scheda sul sito di Fondazione Slow Food) dalla voce di uno dei produttori e unico pescatore professionista della sponda bergamasca del lago Sebino, Danilo Baiguini;
– le erbe aromatiche dell’azienda biologica “In collina” di Solto Collina;
– la nuova osteria Slow Food, il Ristorante Zù di Riva di Solto.

Programma

– Ore 17,30 visita all’azienda “In Collina” con merenda sotto al portico
– Ore 19 passeggiata sul lungolago di Riva di Solto.
– Ore 20,15 cena da Zù

Menù

– Sinfonia di profumi e sapori del Sebino (tartare di salmerino con crema acida al formaggio e yogurt del caseificio Monte Bronzone di Vigolo, agone del Sebino, “Sarda” alla griglia con polenta bergamasca, trota lacustre in salsa marinata, terrina di lago alle olive taggiasche con maionese aromatizzata alle erbe di Esmate)
– Riso Carnaroli d.o.p. di “Baraggia” al persico reale
– Tortelli di Salmerino all’ortica selvatica
– Variazione di pescato di lago in diverse cotture
– Ventaglio di Zù con mantecato alle bacche di vaniglia e fragoloni
– Caffè con piccola pasticceria
– Vini: Azienda Agricola di Monzio Compagnoni


Quando: mercoledì 12 giugno ore 20.15
Dove: Ristorante Zù – Via XXV Aprile, 53 – Riva di Solto (BG)
Quota: 42 euro per i soci; 45 euro per i simpatizzanti
Iscrizione: compila il modulo qui sotto oppure chiama Mirella al numero 333.6317966


Immagini della serata: