Linee guida a cui è ispirato il programma:
Difesa della memoria locale
E’ una delle priorità di Slow Food in quanto funzionale a molta parte del lavoro che svolge sul cibo ed alle attività produttive del territorio ed alla pratica di una sana convivialità.
Sinergia con altre associazioni operanti sul territorio
E’ un altro obiettivo S. F. che permette di condividere e diffondere la grande scommessa per cambiare le abitudini alimentari quotidiane grazie ad un approccio più responsabile, che legga la complessità del cibo, conosca e valorizzi le produzioni locali e ricerchi un piacere lento e durevole, perché il cibo è piacere ed anche salute.

Il programma è composto da tre incontri proposti in sinergia con associazione del territorio e tre eventi nelle osterie Slow Food.
Particolare attenzione è stata data nel comporre menù che prevedano l’utilizzo dei prodotti biologici e a Km 0, piatti del territorio e piacevolezza delle pietanze.


Mercoledì 16 gennaio 2013, ore 20,30
SERATA GASTRONOMICA DEDICATA ALLA CUCINA VEGANA
Serata gastronomica dedicata alla cucina Vegana che esclude totalmente l’uso di prodotti animali e loro derivati (carne, pesce, latticini, uova, miele e pappa reale). Nell’alimentazione vegana è particolarmente importante pensare alla qualità ed alla varietà dei cibi che si assumono, infatti vengono consumati prodotti coltivati secondo il metodo di produzione da agricoltura biologica per la loro maggior ricchezza di vitamine e minerali; vengono usati prodotti non raffinati, non idrogenati, non pastorizzati e privi di glutammato.
In collaborazione con il Club Buongustai di Bergamo
Antico Ristorante del Moro, Viale Papa Giovanni XXIII, 12 Bergamo


Sabato 23 febbraio 2013, ore 12,30
LA “POLENTA TARAGNA BERGAMASCA” E I PRODOTTI DELLA VAL BREMBANA
L’evento prevede anche la possibilità di visita alle ore 11,30 del museo di Arlecchino, posto di fronte al ristorante.
Ristorante Taverna di Arlecchino, via Oneta 1, San Giovanni Bianco


Giovedì 14 marzo 2013, ore 20,15
ERBE E FIORI NEL PIATTO
Sono previsti i seguenti interventi:
– “Riscoprire il verde che non conosciamo più”, a cura di Giorgio Lottici dell’azienda “In Collina” (Azienda agricola biologica erbe aromatiche)
– “Biodiversità nella bergamasca”, a cura di Gabriele Rinaldi (direttore dell’orto botanico)

In collaborazione con l’Associazione Amici dell’Orto Botanico di Bergamo Lorenzo Rota
Ristorante Il Gourmet, via S. Vigilio 1, Bergamo


Giovedì 11 aprile 2013, ore 20,15
KM 0, TRA BURLIGO, ALBENZA E FONTANELLA
E’ previsto l’intervento: “Produzioni del territorio” a cura di Carlo Ravasio dell’Azienda agricola Fontanella
Ristorante Osteria Burligo, via Burligo 12, Palazzago (BG)


Sabato 11 maggio
DOVE ANCORA CANTANO LE RANE… A BEREGUARDO INSIEME AL FAI
Visita all’azienda agricola di Bereguardo della presidente onoraria del FAI Giulia Maria Mozzoni che applica l’innovativo metodo dell’Agricoltura Biodinamica senza pesticidi e diserbanti chimici.


Giovedì 23 maggio
LA CUCINA DEGLI AVANZI
Questa cena anticipa il tema dello Slow Food Day (in programma il 25 maggio): gli sprechi, focalizzandosi sullo spreco di cibo.


Mercoledì 12 giugno 2013, ore 20,15
L’ ARTE DI CUCINARE IL PESCE D’ACQUA DOLCE
Visita all’azienda biologica di erbe aromatiche “in Collina” con merenda sotto al portico. passeggiata sul lungolago di Riva di Solto e cena.
Ristorante Zù, via XXV Aprile 53, Riva di Solto (BG)


ISCRIZIONI

Puoi iscriverti fin da subito ad una delle nostre cene compilando il modulo qui sotto.
ATTENZIONE: l’iscrizione è valida solo dopo aver ricevuto email di conferma della disponibilità del/i posto/i


Hai visto anche il programma di Rete Giovane?