Calici di stelle e di solidarietà

In occasione della manifestazione “Calici di stelle e di solidarietà” organizzata a Casnigo (dal 12 al 15 luglio e dal 19 al 22 luglio) si terrà un minimaster di Rete Giovani Slow Food per degustare una selezione di 4 vini “slow” prodotti con vitigni autoctoni da piccoli vignaioli. Guiderà la degustazione Stefano Bordazzi.

Ecco i 4 vini:

CANTINA DEL TABURNO – Falanghina cesco dell’eremo
E’ una versione molto particolare di questo vitigno poichè è un vino totalmente secco prodotto con una vendemmia tardiva.

CRISERA’- Armacia
L’armacia è il tipico muro a secco in pietra che costituisce i terrazzamenti della Costa Viola dove da secoli viene praticata la “viticoltura eroica” in forte pendenza che contribuisce a salvaguardare il territorio. Vitigni autoctoni quali Prunesta, Malvasia Nera, Nerello e Gaglioppo vengono coltivati con fatica e amore da piccoli produttori riuniti in cooperativa, con una resa max: 60q/Ha.

NANNI COPE’- Sabbie di sopra il bosco
E’ un pallagrello nero in purezza prodotto in sole 10.000 bottiglie. L’azienda produce solo questo vino sotto la denominazione terre del Volturno IGT. In vigna i trattamenti vengono ridotti al minimo e l’uso di insetticidi e diserbanti è pari a zero.

CAROLE BOUQUET – Passito di pantelleria sangue d’oro
Passito prodotto con uve zibibbo (moscato d’Alessandria) proveniente da terreni vulcanici in tiratura limitata.

Quando: giovedi 12 luglio ore 20.45
Dove: campo sportivo di Casnigo (BG), via Europa 51
Per prenotare: scrivere a retegiovani@slowfoodbergamo.it
Costo: 12 euro che saranno devoluti alla Parrocchia di Casnigo

Alcune immagini della serata: