Risotto piemontese con salsiccia

È il risotto più semplice, quello bianco con aggiunta di parmigiano; serve da base a molti altri risotti e preparazioni.

Ingredienti per 4 persone

  • 300g riso carnaroli o vialone nano
  • 1 l brodo vegetale
  • 150 g salsiccia
  • 60 g parmigiano
  • 30 g burro
  • 1 bicchiere di vino bianco (Chardonnay ad esempio)
  • mezza cipolla piccola
  • 1 cucchiaio di olio
  • Sale q.b.

Procedimento
Nell’apposita pentola da risotti facciamo soffriggere in poco olio la cipolla, uniamoci il riso, facciamolo tostare e sfumiamo infine con il vino bianco. Aggiungiamo il brodo poco alla volta e dopo 8 minuti la salsiccia sgranata, senza la pelle. Portiamo a cottura, regoliamo di sale e mantechiamo con burro e parmigiano.

Varianti: niente cipolla, vino rosso, salsa pomodoro, sugo d’ arrosto, barbera o dolcetto al posto del vino bianco, tartufo, pancetta o noce moscata; come di consuetudine ogni famiglia piemontese ha la sua variante.

Roberto utilizza la grappa e non mette la cipolla.

Veronelli e Carnacina, come descritto nel loro famoso ricettario, alla versione qui descritta aggiungevano un trito di sedano, carota e prezzemolo e le rigaglie di pollo; utilizzavano il lardo al posto del burro.