Torta di Yogurt e olio extravergine d’oliva

L’ extravergine: olio da pasticceria: la torta di Nadia
Non è solo una scelta salutista; molti sono i pasticceri ed i cuochi creativi che si sbizzarriscono sull’ accostamento dolci – olio ed i risultati sono eccellenti. Peraltro non sono poche le preparazioni della pasticceria tradizionale che utilizzano questo prodotto, per esempio: il castagnaccio toscano, i caggionetti abruzzesi, i necci lucchesi, la cuzzupa calabrese. Qui di seguito un esempio di ricetta di un appassionata signora bergamasca di Villa di Serio, Nadia Belotti, che a furia di operare ha creato un mix che le fa onore e che al tempo risulta essere di facile esecuzione.

Ingredienti
1 vasetto da 125 g di yogurt ai mirtilli
1 dose (= vasetto di yogurt vuoto) zucchero
3 dosi di farina 00
¾ dose olio extravergine d’ oliva
2 uova
4-5 pezzetti di scorza di limone (senza parte bianca)
mezzo cucchiaio di anice, liquore
1 mela
1 bustina lievito
1 bustina vanillina
7-8 mandorle
1 noce
1 pizzico di cannella

Procedimento
Tritare grossolanamente scorza di limone, mandorle e noce. Tagliare a pezzettini la mela. Montare le uova con lo zucchero, unirvi la farina e lo yogurt emulsionato con l’ olio. Aggiungere lievito e vanillina e tutti gli altri ingredienti. Porre in forno a 180° per 45 minuti. Provare la cottura con uno stuzzicadenti.